NEWSLETTER GIUGNO 2014

NEWSLETTER GIUGNO 2014

Grandissimo weekend, quello del 18 Maggio scorso, per Matteo Cressoni al secondo round stagionale dell’ELMS ad Imola: chi ha avuto la fortuna di esserci, ha potuto godere di una prestazione maiuscola da parte del nostro campione, che ha letteralmente surclassato tutta la diretta concorrenza in categoria LM GTE!
Nonostante la gialla Ferrari numero 81 non abbia preso parte alla prima sessione di Prove Libere del sabato, a causa di problemi meccanici che già avevano compromesso la precedente gara di Silverstone, una volta che i ragazzi del Team Kessel Racing rimettono la vettura in pista per il secondo turno di prove, le impressioni di Matteo sono decisamente positive.
Il dominio vero e proprio è evidente nella giornata di domenica quando Matteo, fin dalla sessione di Qualifiche, impone un ritmo infernale fermando il cronometro a 1:39:920 (unico pilota di categoria LM GTE a scendere sotto il muro di 1:40).
Lo spettacolo riprende poi con la gara, dove Matteo apre le danze guidando il primo stint: al semaforo verde il nostro campione va letteralmente in fuga staccando tutti gli avversari e facendo di fatto gara a sé, fino ad accumulare, dopo un’ora di gara, ben 35 secondi di vantaggio sul primo inseguitore di categoria LM GTE.
La seconda ora di guida è toccata a Thomas Kemenater, ottimo compagno di Matteo ma non altrettanto fortunato: una vettura in procinto di essere doppiata perde il controllo fermandosi esattamente a centro pista e bloccando il passaggio dal pilota altoatesino, che non può far altro che perdere molti secondi preziosi prima di riprendere la corsa.
Al l’inizio della terza ora di gara, Matteo risale in vettura e riconquista la testa della corsa, riprendendo a segnare tempi stratosferici con l’intenzione di accumulare quanto più vantaggio possibile sugli inseguitori; purtroppo però un incidente determina l’ingresso in pista della safety car, che annulla tutti i distacchi e vanifica il gran lavoro svolto fino a quel momento dal pilota mantovano.
Appena la gara riprende, Matteo termina il proprio stint con altri giri incredibili, accumulando un nuovo vantaggio di oltre 25 secondi!
A Kemenater tocca l’ultima ora di guida, nel tentativo di amministrare il vantaggio fino al termine delle 4 ore di gara: dalle retrovie rimonta furiosa l’altra Ferrari 458 di Bertolini il quale, nell’ultimo giro, a due curve dal traguardo, riesce a passare la gialla Ferrari numero 81!
Il secondo gradino del podio è comunque un grandissimo risultato dopo la delusione patita a Silverstone un mese prima: Matteo c’è ed ha ancora ampiamente dimostrato il proprio valore, surclassando di fatto un nutrito stuolo di avversari di fama internazionale.
L’appuntamento con la terza prova dell’ELMS è per il weekend del 20 Luglio al Red Bull Ring di Zwelteg (Austria).


A presto!


Lo Staff del Fan Club Matteo Cressoni